CORSO DI FORMAZIONE PER RSPP / ASPP MODULO A

OBIETTIVO DEL CORSO:

Il corso si pone come obiettivo l’acquisizione delle conoscenze fondamentali per l’esercizio della funzione di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione.

Il RSPP ha la funzione di coordinare l’ insieme delle persone, sistemi e mezzi esterni o interni all’azienda finalizzati all’attività di prevenzione e protezione dai rischi professionali per i lavoratori.

 

CONTENUTI DEL CORSO:

  • Il sistema legislativo: D. Lgs. 81/2008 e modifiche (D. Lgs. 106/09)

    - Disposizioni generali
    - Principali definizioni: datore di lavoro, dirigente, preposto, lavoratore
    - Gestione della prevenzione nei luoghi di lavoro
    - Misure di tutela e obblighi
    - Il servizio di prevenzione e protezione
    - Consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori

     

    Criteri e strumenti per la valutazione dei rischi
    - Concetti di pericolo, rischio, danno, prevenzione
    - Le fonti documentali: registro infortuni, strumenti e materiale informativo disponibile
    - La valutazione dei rischi: criteri, metodi e strumenti
    - Elaborazione di una procedura per realizzare il documento di valutazione dei rischi
    - Contenuti e specificità
    - Individuazione e quantificazione dei rischi, misure di prevenzione adottate o da adottare
    - Programmazione delle misure ritenute opportune a migliorare i livelli di sicurezza

     

    I soggetti del Sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/2008: compiti, obblighi, resposnabilità civili e penali

     

    Il concetto di delega e le funzioni non delegabili

 

Gli addetti alla prevenzione incendi, evacuazione dei lavoratori e pronto soccorso

 

Appalti, lavoro autonomo e sicurezza – art. 26, D.Lgs. 81/08

 

Il Sistema Pubblico della prevenzione: il ruolo delle ASL
- Vigilanza e controllo
- Il nuovo ruolo dell’organo di controllo: l’informazione, la consulenza e l’assistenza prevista dall’art. 10 del D.Lgs. 81/2008
- Ruolo e compiti degli altri organi di vigilanza

 

La valutazione di alcuni rischi specifici in relazione alla relativa normativa di sicurezza

Le verifiche periodiche obbligatorie di apparecchi e impianti

 

La valutazione di alcuni rischi specifici in relazione alla relativa normativa di igiene del lavoro
- Principali malattie professionali
- La tutela della salute nel lavoro di ufficio (rischio videoterminali)
- Rischio da agenti chimici
- Rischio da agenti cancerogeni e mutageni
- Rischio da agenti biologici
- Rischio da movimentazione manuale dei carichi
- Il protocollo di sorveglianza sanitaria
- Gli infortuni, le malattie professionali, le statistiche e il registro degli infortuni


Tenuta dei registri di esposizione dei lavoratori alle diverse tipologie di rischio che li richiedono

 

Le ricadute applicative e organizzative della valutazione del rischio
-Il piano e la gestione del pronto soccorso (necessità e finalità del pronto soccorso)
-La sorveglianza sanitaria (definizione della necessità della sorveglianza sanitaria,
specifiche tutele per le lavoratrici madri, minori, invalidi, visite mediche e giudizi di
idoneità, ricorsi)

 

La valutazione di alcuni rischi specifici in relazione alla relativa normativa di igiene del lavoro

 

Il Sistema Pubblico della prevenzione: il ruolo delle ASL
- Il sistema sanzionatorio (il sistema delle prescrizioni e delle sanzioni)

 


Le ricadute applicative e organizzative della valutazione del rischio

-I Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) criteri di scelta e di utilizzo
-La informazione, la formazione e l’addestramento dei lavoratori (nuovi assunti,
RSPP, RLS, addetti alle emergenze, ripetizione periodica)

I documenti per la sicurezza e l’igiene del lavoro
- La gestione documentale (D.Lgs.81/2008, Luoghi di lavoro, Impianti, macchine,
attrezzature, ecc.)

 

Test  finale di verifica dell’apprendimento

 

DURATA: 28 ORE

 

RIFERIMENTI NORMATIVI: (D.Lgs. 81/08)

 

SANZIONI: Le sanzioni previste per il mancato adempimento comportano l'arresto da 2 a 4 mesi e/o l'ammenda da € 1.500 a € 6.000.

CORSO DI FORMAZIONE PER RSPP / ASPP MODULO B1

OBIETTIVO DEL CORSO:

Acquisire conoscenze relative ai fattori di rischio e alle misure di prevenzione e protezione presenti negli specifici comparti
Acquisire capacità d’analisi per individuare i pericoli e quantificare i rischi presenti negli ambienti di lavoro del comparto.
Contribuire all’individuazione d’adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza, per ogni tipologia di rischio.
Contribuire ad individuare, per le diverse lavorazioni del comparto, gli idonei dispositivi di protezione individuali – DPI.
Contribuire ad individuare i fattori di rischio per i quali è prevista la sorveglianza sanitaria.

 

CONTENUTI DEL CORSO:

  • Per ogni macro-settore sono indicati i principali argomenti relativi ai diversi comparti che lo compongono:
    • rischi legati alla presenza di cancerogeni o mutageni
    • rischi chimici
    • rischi biologici
    • rischi fisici
    • rischi legati alla organizzazione del lavoro
    • rischio infortuni
    • rischio esplosioni
    • sicurezza antincendio
    • dispositivi protezione individuale (DPI)

     

Test  finale di verifica dell’apprendimento

 

DURATA: 36 ORE

 

RIFERIMENTI NORMATIVI: (D.Lgs. 81/08)

 

SANZIONI: Le sanzioni previste per il mancato adempimento comportano l'arresto da 2 a 4 mesi e/o l'ammenda da € 1.500 a € 6.000.

CORSO DI FORMAZIONE PER RSPP / ASPP MODULO B2

OBIETTIVO DEL CORSO:

Acquisire conoscenze relative ai fattori di rischio e alle misure di prevenzione e protezione presenti negli specifici comparti
Acquisire capacità d’analisi per individuare i pericoli e quantificare i rischi presenti negli ambienti di lavoro del comparto.
Contribuire all’individuazione d’adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza, per ogni tipologia di rischio.
Contribuire ad individuare, per le diverse lavorazioni del comparto, gli idonei dispositivi di protezione individuali – DPI.
Contribuire ad individuare i fattori di rischio per i quali è prevista la sorveglianza sanitaria.

 

CONTENUTI DEL CORSO:

  • Per ogni macro-settore sono indicati i principali argomenti relativi ai diversi comparti che lo compongono:
    • rischi legati alla presenza di cancerogeni o mutageni
    • rischi chimici
    • rischi biologici
    • rischi fisici
    • rischi legati alla organizzazione del lavoro
    • rischio infortuni
    • rischio esplosioni
    • sicurezza antincendio
    • dispositivi protezione individuale (DPI)

 

Test  finale di verifica dell’apprendimento

 

DURATA: 36 ORE

 

RIFERIMENTI NORMATIVI: (D.Lgs. 81/08)

 

SANZIONI: Le sanzioni previste per il mancato adempimento comportano l'arresto da 2 a 4 mesi e/o l'ammenda da € 1.500 a € 6.000.

CORSO DI FORMAZIONE PER RSPP / ASPP MODULO B3

OBIETTIVO DEL CORSO:

Acquisire conoscenze relative ai fattori di rischio e alle misure di prevenzione e protezione presenti negli specifici comparti
Acquisire capacità d’analisi per individuare i pericoli e quantificare i rischi presenti negli ambienti di lavoro del comparto.
Contribuire all’individuazione d’adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza, per ogni tipologia di rischio.
Contribuire ad individuare, per le diverse lavorazioni del comparto, gli idonei dispositivi di protezione individuali – DPI.
Contribuire ad individuare i fattori di rischio per i quali è prevista la sorveglianza sanitaria.

CONTENUTI DEL CORSO:

  • Per ogni macro-settore sono indicati i principali argomenti relativi ai diversi comparti che lo compongono:
    • rischi legati alla presenza di cancerogeni o mutageni
    • rischi chimici
    • rischi biologici
    • rischi fisici
    • rischi legati alla organizzazione del lavoro
    • rischio infortuni
    • rischio esplosioni
    • sicurezza antincendio
    • dispositivi protezione individuale (DPI)

     

Test  finale di verifica dell’apprendimento

 

DURATA: 60 ORE

 

RIFERIMENTI NORMATIVI: (D.Lgs. 81/08)

 

SANZIONI: Le sanzioni previste per il mancato adempimento comportano l'arresto da 2 a 4 mesi e/o l'ammenda da € 1.500 a € 6.000.

CORSO DI FORMZIONE PER RSPP / ASPP MODULO B4

OBIETTIVO DEL CORSO:

Acquisire conoscenze relative ai fattori di rischio e alle misure di prevenzione e protezione presenti negli specifici comparti
Acquisire capacità d’analisi per individuare i pericoli e quantificare i rischi presenti negli ambienti di lavoro del comparto.
Contribuire all’individuazione d’adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza, per ogni tipologia di rischio.
Contribuire ad individuare, per le diverse lavorazioni del comparto, gli idonei dispositivi di protezione individuali – DPI.
Contribuire ad individuare i fattori di rischio per i quali è prevista la sorveglianza sanitaria.

 

CONTENUTI DEL CORSO:

  • Per ogni macro-settore sono indicati i principali argomenti relativi ai diversi comparti che lo compongono:
    • rischi legati alla presenza di cancerogeni o mutageni
    • rischi chimici
    • rischi biologici
    • rischi fisici
    • rischi legati alla organizzazione del lavoro
    • rischio infortuni
    • rischio esplosioni
    • sicurezza antincendio
    • dispositivi protezione individuale (DPI)

     

Test  finale di verifica dell’apprendimento

 

DURATA: 48 ORE

 

RIFERIMENTI NORMATIVI: (D.Lgs. 81/08)

 

SANZIONI: Le sanzioni previste per il mancato adempimento comportano l'arresto da 2 a 4 mesi e/o l'ammenda da € 1.500 a € 6.000.

CORSO DI FORMAZIONE PER RSPP / ASPP MODULO B5

OBIETTIVO DEL CORSO:

Acquisire conoscenze relative ai fattori di rischio e alle misure di prevenzione e protezione presenti negli specifici comparti
Acquisire capacità d’analisi per individuare i pericoli e quantificare i rischi presenti negli ambienti di lavoro del comparto.
Contribuire all’individuazione d’adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza, per ogni tipologia di rischio.
Contribuire ad individuare, per le diverse lavorazioni del comparto, gli idonei dispositivi di protezione individuali – DPI.
Contribuire ad individuare i fattori di rischio per i quali è prevista la sorveglianza sanitaria.

 

CONTENUTI DEL CORSO:

  • Per ogni macro-settore sono indicati i principali argomenti relativi ai diversi comparti che lo compongono:
    • rischi legati alla presenza di cancerogeni o mutageni
    • rischi chimici
    • rischi biologici
    • rischi fisici
    • rischi legati alla organizzazione del lavoro
    • rischio infortuni
    • rischio esplosioni
    • sicurezza antincendio
    • dispositivi protezione individuale (DPI)

     

    Test  finale di verifica dell’apprendimento

 

DURATA: 68 ORE

 

RIFERIMENTI NORMATIVI: (D.Lgs. 81/08)

 

SANZIONI: Le sanzioni previste per il mancato adempimento comportano l'arresto da 2 a 4 mesi e/o l'ammenda da € 1.500 a € 6.000.

CORSO DI FORMZIONE PER RSPP / ASPP MODULO B6

OBIETTIVO DEL CORSO:

Acquisire conoscenze relative ai fattori di rischio e alle misure di prevenzione e protezione presenti negli specifici comparti
Acquisire capacità d’analisi per individuare i pericoli e quantificare i rischi presenti negli ambienti di lavoro del comparto.
Contribuire all’individuazione d’adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza, per ogni tipologia di rischio.
Contribuire ad individuare, per le diverse lavorazioni del comparto, gli idonei dispositivi di protezione individuali – DPI.
Contribuire ad individuare i fattori di rischio per i quali è prevista la sorveglianza sanitaria.

 

CONTENUTI DEL CORSO:

  • Per ogni macro-settore sono indicati i principali argomenti relativi ai diversi comparti che lo compongono:
    • rischi legati alla presenza di cancerogeni o mutageni
    • rischi chimici
    • rischi biologici
    • rischi fisici
    • rischi legati alla organizzazione del lavoro
    • rischio infortuni
    • rischio esplosioni
    • sicurezza antincendio
    • dispositivi protezione individuale (DPI)

Test  finale di verifica dell’apprendimento

 

DURATA: 24 ORE

 

RIFERIMENTI NORMATIVI: (D.Lgs. 81/08)

 

SANZIONI: Le sanzioni previste per il mancato adempimento comportano l'arresto da 2 a 4 mesi e/o l'ammenda da € 1.500 a € 6.000.

CORSO DI FORMAZIONE PER RSPP / ASPP MODULO B7

OBIETTIVO DEL CORSO:

Acquisire conoscenze relative ai fattori di rischio e alle misure di prevenzione e protezione presenti negli specifici comparti
Acquisire capacità d’analisi per individuare i pericoli e quantificare i rischi presenti negli ambienti di lavoro del comparto.
Contribuire all’individuazione d’adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza, per ogni tipologia di rischio.
Contribuire ad individuare, per le diverse lavorazioni del comparto, gli idonei dispositivi di protezione individuali – DPI.
Contribuire ad individuare i fattori di rischio per i quali è prevista la sorveglianza sanitaria.

 

CONTENUTI DEL CORSO:

  • Per ogni macro-settore sono indicati i principali argomenti relativi ai diversi comparti che lo compongono:
    • rischi legati alla presenza di cancerogeni o mutageni
    • rischi chimici
    • rischi biologici
    • rischi fisici
    • rischi legati alla organizzazione del lavoro
    • rischio infortuni
    • rischio esplosioni
    • sicurezza antincendio
    • dispositivi protezione individuale (DPI)

     

Test  finale di verifica dell’apprendimento

 

DURATA: 60 ORE

 

RIFERIMENTI NORMATIVI: (D.Lgs. 81/08)

 

SANZIONI: Le sanzioni previste per il mancato adempimento comportano l'arresto da 2 a 4 mesi e/o l'ammenda da € 1.500 a € 6.000.

CORSO DI FORMAZIONE PER RSPP / ASPP MODULO B8

OBIETTIVO DEL CORSO:

Acquisire conoscenze relative ai fattori di rischio e alle misure di prevenzione e protezione presenti negli specifici comparti
Acquisire capacità d’analisi per individuare i pericoli e quantificare i rischi presenti negli ambienti di lavoro del comparto.
Contribuire all’individuazione d’adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza, per ogni tipologia di rischio.
Contribuire ad individuare, per le diverse lavorazioni del comparto, gli idonei dispositivi di protezione individuali – DPI.
Contribuire ad individuare i fattori di rischio per i quali è prevista la sorveglianza sanitaria.

 

CONTENUTI DEL CORSO:

  • Per ogni macro-settore sono indicati i principali argomenti relativi ai diversi comparti che lo compongono:
    • rischi legati alla presenza di cancerogeni o mutageni
    • rischi chimici
    • rischi biologici
    • rischi fisici
    • rischi legati alla organizzazione del lavoro
    • rischio infortuni
    • rischio esplosioni
    • sicurezza antincendio
    • dispositivi protezione individuale (DPI)

 

Test  finale di verifica dell’apprendimento

 

DURATA: 24 ORE

 

RIFERIMENTI NORMATIVI: (D.Lgs. 81/08)

 

SANZIONI: Le sanzioni previste per il mancato adempimento comportano l'arresto da 2 a 4 mesi e/o l'ammenda da € 1.500 a € 6.000.

CORSO DI FORMAZIONE PER RSPP / ASPP MODULO B9

OBIETTIVO DEL CORSO:

Acquisire conoscenze relative ai fattori di rischio e alle misure di prevenzione e protezione presenti negli specifici comparti
Acquisire capacità d’analisi per individuare i pericoli e quantificare i rischi presenti negli ambienti di lavoro del comparto.
Contribuire all’individuazione d’adeguate soluzioni tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza, per ogni tipologia di rischio.
Contribuire ad individuare, per le diverse lavorazioni del comparto, gli idonei dispositivi di protezione individuali – DPI.
Contribuire ad individuare i fattori di rischio per i quali è prevista la sorveglianza sanitaria.

 

CONTENUTI DEL CORSO:

  • Per ogni macro-settore sono indicati i principali argomenti relativi ai diversi comparti che lo compongono:
    • rischi legati alla presenza di cancerogeni o mutageni
    • rischi chimici
    • rischi biologici
    • rischi fisici
    • rischi legati alla organizzazione del lavoro
    • rischio infortuni
    • rischio esplosioni
    • sicurezza antincendio
    • dispositivi protezione individuale (DPI)

 

Test  finale di verifica dell’apprendimento

 

DURATA: 12 ORE

 

RIFERIMENTI NORMATIVI: (D.Lgs. 81/08)

 

SANZIONI: Le sanzioni previste per il mancato adempimento comportano l'arresto da 2 a 4 mesi e/o l'ammenda da € 1.500 a € 6.000.

CORSO DI FORMAZIONE PER RSPP / ASPP MODULO C

OBIETTIVO DEL CORSO:

Il modulo C è un modulo di specializzazione per soli Rspp e l’obiettivo del corso è quello di  far acquisire le conoscenze/abilità relazionali e gestionali per:

-       progettare e gestire processi formativi in riferimento al contesto lavorativo e alla valutazione dei rischi, anche per la diffusione della cultura alla salute e sicurezza e del benessere organizzativo;

-       pianificare, gestire e controllare le misure tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza aziendali attraverso sistemi di gestione della sicurezza;

utilizzare forme di comunicazione adeguate e a favorire la partecipazione e la collaborazione dei vari soggetti del sistema di prevenzione e protezione

 

CONTENUTI DEL CORSO:

  • Presentazione e apertura del corso. Ruolo dell'Informazione e della Formazione (8 ore)
    Gli obiettivi didattici del modulo
    L’articolazione del corso in termini di programmazione
    Le metodologie impiegate
    Il ruolo e la partecipazione dello staff
    Le informazioni organizzative
    Presentazione dei partecipanti
    Dalla valutazione dei rischi alla predisposizione dei piani di informazione e formazione in azienda (D.Lgs.n. 81/08 e altre direttive europee) 
    Le fonti informative su salute e sicurezza del lavoro 
    Strumenti di informazione su salute e sicurezza del lavoro (circolari, cartellonistica, opuscoli, audiovisivi, avvisi, news, sistemi in rete, ecc) 
    Metodologie per una corretta informazione in azienda (riunioni, gruppi di lavoro specifici, conferenze, seminari informativi, ecc.) 
    La formazione: il concetto di apprendimento
    Le metodologie didattiche attive: analisi e presentazione delle principali metodologie utilizzate nell’andragogia
    Elementi di progettazione didattica: analisi del fabbisogno, definizione degli obiettivi didattici, scelta dei contenuti in funzione degli obiettivi, metodologie didattiche, sistemi di valutazione dei risultati della formazione in azienda

    Organizzazione e Sistemi di gestione (8 ore)
    La valutazione del rischio come
    - processo di pianificazione della prevenzione 
    - conoscenza del sistema di organizzazione aziendale come base per l'individuazione e l'analisi dei rischi con - particolare riferimento ad obblighi, responsabilità e deleghe funzionali e organizzative
    - elaborazione di metodi per il controllo della efficacia ed efficienza nel tempo dei provvedimenti di sicurezza adottati 
    Il sistema di gestione della sicurezza: linee guida UNI INAIL, integrazione confronto con norme e standard (OSHAS 18001, ISO, ecc.) 
    Il processo del miglioramento continuo 
    Organizzazione e gestione integrata:
    - sinergie tra i sistemi di gestione di qualità (ISO 9001), 
    - ambiente (ISO14001), 
    - sicurezza (OHSAS 18001)
    - Procedure semplificate MOG (d.m. 13/02/14)
    - Attività tecnico amministrative (capitolati, percorsi amministrativi, aspetti economici)

    - programma pianificazione e organizzazione della manutenzione ordinaria e straordinaria
    La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche (D.lgs 231/01): ambito di operatività e effetti giuridici (art.9 legge 123/2007)

    Il sistema delle relazioni e della comunicazione - aspetti sindacali (4 ore)
    Il sistema delle relazioni: RLS, Medico competente, lavoratori, datore di lavoro, enti pubblici, fornitori, lavoratori autonomi, appaltatori, ecc. 
    Caratteristiche e obiettivi che incidono sulle relazioni
    Ruolo della comunicazione nelle diverse situazioni di lavoro 
    Individuazione dei punti di consenso e disaccordo per mediare le varie posizioni
    Cenni ai metodi, tecniche e strumenti della comunicazione 
    La rete di comunicazione in azienda
    Gestione degli incontri di lavoro e della riunione periodica 
    Chiusura della riunione e pianificazione delle attività
    Attività post riunione
    La percezione individuale dei rischi
    Aspetti sindacali:
    Negoziazione e gestione delle relazioni sindacali (art 9 della legge 300/1970)
    rapporto fra gestione della sicurezza e aspetti sindacali
    Criticità e punti di forza.
  • Benessere organizzativo compresi i fattori di natura ergonomica e da stress lavoro correlato (4 ore)
    Cultura della sicurezza:
    - analisi del clima aziendale
    - elementi fondamentali per comprendere il ruolo dei bisogni dello sviluppo della motivazione delle persone
    Benessere organizzativo:
    - Motivazione, collaborazione, corretta circolazione delle informazioni, analisi delle relazioni, gestione del conflitto
    - Fattori di natura ergonomica e stress lavoro correlato
    Team Building
    -aspetti metodologici per la gestione del team building finalizzato al benessere organizzativo

 

DURATA: 24 ORE

 

RIFERIMENTI NORMATIVI: (D.Lgs. 81/08)

 

SANZIONI: Le sanzioni previste per il mancato adempimento comportano l'arresto da 2 a 4 mesi e/o l'ammenda da € 1.500 a € 6.000.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di piĆ¹ e scoprire come eliminarli, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.